Soufflé di zucca e fontina

Siamo in autunno (anche se oggi sono 20°!!!) e cosa c’è di più bello che assaporare i gusti tipici di questa stagione?
Ho trovato ispirazione ne Le ricette dell’autunno del sito di Dalani e ho voluto mettermi alla prova con una preparazione tipica della cucina francese: il soufflé!

INGREDIENTI

  • 500 gr di zucca
  • 500 ml di latte
  • 70 gr burro
  • 70 gr farina 00
  • noce moscata
  • sale, pepe
  • 4 uova
  • pangrattato
  • parmigiano reggiano
  • 150 ml panna
  • 1 etto fontina


PREPARAZIONE

Tagliare la zucca a fette, privarla dei semi e della buccia e cuocerla in forno a 180° per circa 20 minuti, fino a farla risultare morbida. Lasciarla raffreddare e, con l’aiuto di un frullatore, ridurla in crema.
Preparare la besciamella: far sciogliere in un pentolino dai bordi alti il burro, aggiungere la farina e mescolare con una frusta per sciogliere i grumi fino a che il composto non si scurisce leggermente. A questo punto aggiungere a filo il latte – preferibilmente caldo ma si può aggiungere anche a temperatura ambiente – e continuare a mescolare con la frusta.
Una volta versato tutto il latte aggiungere un pizzico di sale, un pò di pepe e una grattata abbondante di noce moscata.
Continuare a mescolare sul fuoco fino a che la besciamella non si addensa – deve risultare ben compatta. Versare la besciamella in una ciotola e attendere che si raffreddi leggermente.
Aprire le uova e dividere i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve fermissima.
Mescolare la crema di zucca con la besciamella, con una manciata di parmigiano reggiano, del sale e i tuorli e aggiungere gli albumi mescolando delicatamente per non far smontare il composto.

Imburrare e ricoprire con il pangrattato le formine da soufflé o delle terrine in terracotta (come quelle che vedete in foto), rimpire con il composto, aggiungere una grattata abbondante di parmigiano e mettere a cuocere a 180° per almeno 20 minuti.
Il soufflé sarà pronto quando sarà ben gonfio ed avrà formato una crosticina sulla superficie.
Preparare la crema di fontina da accompagnare al soufflé: tagliare la fontina a pezzetti e metterla a sciogliere a fuoco basso in un pentolino con della panna; non far scaldare troppo la crema – altrimenti si presenterà granulosa.
Una volta sfornato il soufflé versarvi sopra la crema di fontina e servirlo in tavola: buon appetito e attenzione, è ustionante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *