Gnocchi di patate

 gnocchi-2Bpronti
INGREDIENTI

  • 500 gr patate (meglio se rosse)
  • 150 gr farina 00 più quella per infarinare spianatoia e gnocchi
  • 1 uovo
  • sale

patate-2Be-2Bfarina-2Bper-2Bgnocchi
PREPARAZIONE

Ecco la ricetta classica per gli gnocchi; ho utilizzato anche un uovo ma si può anche fare senza.

Lavare bene le patate lasciando la buccia e metterle a bollire in abbondante acqua salata.
Meglio utilizzare le patate rosse; in ogni caso lasciarle a “invecchiare” un pò, saranno meno umide.
Una volta cotte – devono essere molto morbide – scolarle e metterle sul tavolo a raffreddarsi per un paio di minuti.
Aiutandosi con una forchetta sbucciarle ancora calde e passarle nello schiacciapatate sopra alla spianatoia infarinata, creando una montagnola. Al centro versare la farina e l’uovo intero, più un pizzico di sale.
Lavorare velocemente le patate con la farina e l’uovo, creando un panetto morbido e non troppo appiccicoso – aggiungere poca farina se necessario, senza esagerare; infatti più farina si aggiunge più gli gnocchi avranno una consistenza troppo densa.
Dividere l’impasto in pezzi e creare dei piccoli filoni (come nell’immagine); dividerli poi in pezzettini, gli gnocchi, e passarli schiacciandoli leggermente con un dito sopra una forchetta, o sul retro di una grattugia, in modo che una volta cotti il condimento – sugo, ragù, formaggio – si appiccichi meglio.
Cuocerli in abbondante acqua salata e raccoglierli appena salgono in superficie con una schiumarola.
Se non si usano subito gli gnocchi si possono disporre su dei vassoi (di carta o altro), mettere nel freezer e passate alcune ore raccoglierli, dividerli in porzioni e metterli in un sacchettino di plastica per alimenti.
Per usarli cucinarli subito in acqua bollente senza lasciarli scongelare.

gnocchi-2Bda-2Btagliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *